CORSI PSICODIAGNOSTICA

Dott.ssa Margherita LANG

La Wechsler Intelligence Scale for Children – IV

Valutazione del funzionamento cognitivo nell’infazia e nell’adolescenza.

Termine ultimo Iscrizione 20 Aprile 2018 – Inizio corso Maggio 2018

Dott.ssa Margherita Lang: Psicologa Psicoterapeuta e psicoanalista SPI e IPA. Professore ordinario di Psicologia dinamica presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Dirige la collana di Psicologia clinica dell’editore Franco Angeli e quella di Psicodinamica dell’editore Raffaello Cortina.

Dott.ssa Clara Michelotti: Psicologa Psicoterapeuta. Ha pubblicato diversi lavori relativi agli strumenti di valutazione cognitiva e, in particolare, alle Scale Wechsler. Coordina il Servizio disturbi dell’apprendimento e cognitivi dello Studio Associato A.R.P. E’ socio dell’A.R.P. Associazione per la Ricerca in Psicologia clinica.

PER SCARICARE IL PROGRAMMA CLICCA QUIhttps://aforismacoop.com/la-wechsler-intelligence-scale-for-children-iv/

disegni-bambini

Dott.ssa Francesca LAURO

I Test Carta e Matita:

Applicazione e interpretazione clinica.

 Strumenti e tecniche psicologiche nella diagnosi di personalità in età evolutiva.

Termine ultimo Iscrizione 20 Aprile 2018 – Inizio corso Maggio 2018

Dott.ssa Francesca Lauro: Psicologa Psicoterapeuta Formatore Esperta in Psicodiagnostica

 

PER SCARICARE IL PROGRAMMA CLICCA QUI: https://aforismacoop.com/strumenti-e-tecniche-psicologiche-nella-diagnosi-di-personalita-in-eta-evolutiva/

 

Per info:

Dott.ssa Paola Giacco cell. 339.3964058

Dott.ssa Raffaella Ruberto cell. 333.9630004

Per iscrizioni: aforismacoop@gmail.com

Laboratorio Espressivo il senso di Sè

Dal gruppo di crescita: ” Il lavoro attraverso il sogno” del 20 marzo 2018:

 

L’IO….. bussa alla porta dei miei sogni

Solo tirando fuori la mia RABBIA

non mi abbandonerò alla mia STANCHEZZA

ma aprirò gli occchi alla CONSAPEVOLEZZA

attivando una interiore TRASFORMAZIONE

che  mi porterà alla mia nativa LIBERTA’.

 

UNO SGUARDO ALLA PARTE CLINICA

“Sentirsi liberi dipende da noi.
La gabbia più resistente è quella creata dalla nostra mente:
è sulle nostre paure, sulle nostre incertezze, sui nostri dubbi che dobbiamo agire per spiccare il volo.
Per diventare libero fuori dovrai prima imparare ad esserlo dentro.”
(M.Gramellini)

 

A.FO.RI.S.MA. è anche aiuto e sostegno all’ individuo alla coppia e alla famiglia.

Si occupa nello specifico di :

  • Terapia della Famiglia
  • Terapia di Coppia
  • Terapia Individuale
  • Terapia Farmacologica
  • Psicodiagnosi
  • Consulenza scolastica

Ed è:

  • Uno spazio in cui poter esprimere e riconoscere i propri vissuti, scoprire nuovi possibili modi di affrontare le difficoltà, riappropiarsi delle risorse personali in momenti di crisi sia a livello individuale, che di coppia che familiare
  • Uno spazio per affrontare patologie gravi e meno gravi quali: disturbi psicotici in bambini e adulti, disturbi del comportamento, attacchi di panico e ansia, disturbi legati all’alimentazione, problematiche legate a disturbi scolastici.

Per saperne di più: http://www.psicoterapiavibo.it/about/

SEMINARIO FORMATIVO “L’INSEGNAMENTO EFFICACE: STRUMENTI PER MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE INSEGNANTI-ALLIEVI” II INCONTRO

Ringraziamo i 25 insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Murmura” per la loro passione, grinta, impegno a mettersi in gioco sulle tre principali caratteristiche della relazione Rogersiana: Congruenza; Empatia; Accettazione di Sè e dell’altro.

Nella foto parte del gruppo nell’esercizio sull’empatia.

Attraverso l’uso di un palloncino, ciascuno insegnante ha potuto esercitarsi sia sul contenimento e accompagnamento di una delle quattro emozioni di base sia sull’espressione delle stesse.

20180227_173444

 

Laboratorio Espressivo il senso di Sè

I sogni sono risposte a domande che ancora non abbiamo saputo formulare.
Si è partito da qui stavolta. Da un gruppo che ha voglia di scoprire, attraverso la lettura del proprio mondo onirico, se stesso, la risposta a domande e trovare quella soluzione che si ha dentro per affrontare le difficoltà.
Uno spazio di incontro, fatto per crescere, scoprirsi e conoscersi. Fatto per dare una forma tridimensionale ai propri sogni e trasformarli in possibilità e realtà, affrontando paure per raggiungere desideri.
Vi aspettiamo una volta al mese dalle 17.00 alle 19.00. Prossimo incontro martedi 20 Marzo. Per informazioni 339.3964058 – 333.9630004.

“MI METTO IN GIOCO”

Sabato 17 febbraio si è tenuto il primo incontro del Percorso formativo per operatori del campo educativo e sociale condotto dalla Dott.ssa Paola Giacco e in collaborazione con “Nish Spazi Aperti”.

L’incotro ha avuto come obiettivo quello di presentare e far sperimentare ai partecipanti l’uso del gioco come strumento di apprendimento al fine di migliorare le abilità emotive, razionali e relazionali nei bambini e negli adolescenti.

I giochi sperimentati hanno dato la possibilità di mettere in evidenza come potenziare le “intelligenze multiple ” nei bambini e negli adolescenti, apprendendo le tecniche attraverso l’esperienza per riproporle all’interno dei contesti lavorativi.

Prossimo incontro,  sabato 24 marzo alle 15.30 presso la sede di Nish (Corso Garibaldi, 57 – Pizzo) con “Raccontare e sapersi raccontare” (Condotto dalla Dott.ssa Alma Pisciotta).

“Il bambino in gabbia”. Il mondo delle psicosi infantili.

Sabato 3 febbraio, si è tenuto presso il Sistema Bibliotecario di Vibo valentia (Palazzo Santa Chiara) il convegno sulle psicosi infantili “Il Bambino in gabbia”. Organizzato dalla coop. A.FO.RI.S.MA (Alta Formazione, Ricerca, Sociale, Management) in collaborazione con la S.R.P.F (Scuola Romana di Psicoterapia Familiare), il convegno è stato un momento di approfondimento sulle psicosi infantili. A relazionare ai 120 partecipanti (operatori) è stato il Prof. Carmine Saccu (Neuropsichiatra infantile e direttore della S.R.PF. di Roma).

Il professore Saccu, uno dei massimi esponenti del trattamento delle psicosi infantili in Europa, ha dato in maniera metaforica una lettura sistemica della psicosi infantile; ha spiegato l’eziologia e come affrontare i casi “uscendo” dall’etichettamento del sintomo ponendosi in una diagnosi relazionale con la possibilità della risoluzione di tale problematica attraverso il lavoro di rete con i vari interlocutori (genitori, psicoterapeuti, neuropsichiatri, insegnanti, pedagogisti, assistenti sociali, psicomotricisti, logopedisti) al fine di parlare un linguaggio comune.

E’ intervenuto anche, il presidente dell’associazione “IO autentico” Enrico Mignolo che in maniera partecipata e emozionante ha parlato dell’esperienza dell’associazione sul territorio provinciale e regionale; esperienza di rete al fine di dare ai propri figli, con una diagnosi di disturbo autistico, la possibilità di avere un contesto facilitante per recuperare al massimo la realtà e le risorse.

Emozionanti sono stati, dopo la testimonianza del Dott. Mignolo, i momenti dei video di sedute di psicoterapia familiare, riportati dal Prof. Saccu dove si è potuto “osservare” il setting della terapia familiare con un caso dal vivo e vedere i progressi fatti da una bambina a cui era stata diagnosticato un disturbo autistico che negli anni ha ripreso un buon funzionamento relazionale. “Sono bambini che non stanno nel tempo – ha affermato il Prof. Saccu – che negano la relazione e che per questo non è possibile creare una relazione in maniera diretta. Bisogna intervenire sul contesto cambiandone la “struttura” in modo da non consentire agli stessi di essere rassicurati dal fatto che tutto ruota intorno a loro.”

Ha moderato, in rappresentanza delle scuole e come voce sul campo la maestra Rita De Nino che lavora in prima linea a stretto contatto con i casi difficili.

Nell’intervento di apertura la Dott.ssa Paola Giacco (psicoterapeuta familiare e presidente di A.FO.RI.S.MA) ha spiegato le scelte di questa tipologia di argomento, sia per l’aumento di casi riscontrati a livello clinico negli ultimi due anni nello studio di psicoterapia dove lavora con la Dott.ssa Raffaella Ruberto (psicoterapeuta familiare e vicepresidente di AFORISMA) e al Dott.ssa Carmen Monteleone, sia per la necessità di offrire opportunità formative per favorire l’uso di un linguaggio comune riabilitativo in un lavoro di rete. Questa è la prima di molte iniziative formative che verranno presentate sul territorio e che sarà possibile vedere sul sito www.aforismacoop.com e sulla pagina facebook di aforisma.

SEMINARIO FORMATIVO “L’INSEGNAMENTO EFFICACE: STRUMENTI PER MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE INSEGNANTI-ALLIEVI”

Seminario formativo per insegnati “L’insegnamento efficace: strumenti per migliorare il rapporto insegnanti-allievi”.

Il seminario condotto da Dott.ssa Paola Giacco e Dott.ssa Raffaella Ruberto, già proposto martedì 10 Ottobre 2017 al Liceo Artistico “D. Colao” di Vibo Valentia è stato presentato martedì 30 Gennaio 2018 all’Istituto Comprensivo Statale “Murmura” di Vibo Valentia.

Alla presenza di circa 40 insegnanti della scuola primaria, il seminario ha avuto l’obiettivo di presentare e far sperimentare agli stessi strumenti volti a migliorare la comunicazione emotiva in classe dei ragazzi, attraverso il linguaggio metaforico e i giochi esperienziali fatti di simboli e sculture.

La riflessione ha consentito di consapevolizzare quali strumenti “personali-professionali” ciascuno di essi come insegnanti mette in atto nel rapporto con gli allievi e quali punti di forza e di debolezza facilitano e/o ostacolano la relazione insegnanti-alunni.

Dall’incontro sono emerse parole chiavi con le quali, in sottogruppi, gli insegnati si sono divertiti a costruire favole che rappresentano la “relazione” messa in gioco in classe con gli alunni. Dalla favola alla scultura la “relazione” narrata è diventata tridimensionale.

Non è solo importante la trasmissione di conoscenze didattiche ma è soprattutto importante il riconoscimento dei vissuti emotivi che si giocano nel rapporto insegnate-allievi.

Prossimo incontro 27 febbraio 2018

.IMG-20180206-WA0014 (1)           IMG-20180206-WA0010

PERCORSO FORMATIVO PER INSEGNANTI

“Il Circle-time e gli Esercizi psicomotori”

Martedì 12 dicembre si è tenuto al Liceo Artistico “D. Colao” di Vibo Valentia, il III incontro inerente il protocollo di intesa stipulato tra A.FO.RI.S.MA. e il Liceo Ginnasio Statale “M. Morelli”.

L’incontro, che ha visto coinvolti alcuni dei docenti che hanno aderito all’iniziativa, è stato svolto sul Circle-time (strumento utilizzato come metodo di lavoro per facilitare la comunicazione e la conoscenza reciproca nei gruppi) e sugli esercizi psicomotori (miglioramento del contatto con se stessi, del contatto con l’ambiente e del contatto con gli altri).

I docenti si sono sperimentati nelle simulate e hanno chiesto di poter continuare l’esperienza dal vivo. Prossimo incontro a gennaio con la sperimentazione diretta.

Facciamo loro i complimenti per quanto fatto!

PERCORSO FORMATIVO PER OPERATORI DEL CAMPO EDUCATIVO E SOCIALE

Il Pentolino di Antonino – Pensieri e Pratiche per Co-Educare a scuola nella prospettiva della Resilienza”

Sabato 02 dicembre si è tenuto il terzo ed ultimo incontro del Percorso formativo per operatori del campo educativo e sociale  in collaborazione con “Nish Spazi Aperti” condotto dal Dott. Marco Ius.

L’incontro ha avuto come obiettivo quello di evidenziare come a partire dal concetto di resilienza, genitori, educatori e insegnanti possono riflettere sul proprio ruolo educativo sia nella relazione con i bambini, sia in quella con gli adltri adulti, sia in quella con il contesto siciale di vita al fine di promuovere percorsi di crescita positivi e aperti al futuro in un clima di co- educazione.

La proposta formativa è stata collocata all’interno della cornice bioecologica (Bronfenbrenner, 2005) e sull’importanza della prospettiva narrativa all’interno del lavoro educativo.

Da Gennaio 2018 sono previsti altri tre appuntamenti formativi.

Si ringraziano, per la partecipazione quanti  hanno partecipato ai seminari.