Ieri si è tenuto il penultimo incontro del gruppo “Il senso di sé”.

La protagonista dell’incontro è stata Demetra, Dea che rappresenta la vocazione alla “maternità”.

Una maternità voluta a tutti i costi, ma soprattutto una maternità vista come unica “funzione” dell’essere donna.

Se una donna si concentra solo su questa “funzione”, cosa succederà, una volta che non potrà svolgerla più? Cosa succede quando i figli crescono e lasciano il vuoto?

Il rischio, per questa tipologia di donna è di cadere in uno stato depressivo; di non avere altre risorse di vita e nello stesso tempo di rallentare “involontariamente” il processo evolutivo e di svincolo verso l’autonomia dei figli stessi.

Una donna rivolta verso solo questa funzione è una donna con tanta energia che potrebbe comunque indirizzarla sulla realizzazione di sé anche in altre forme creative.

Queste la riflessione, buona riflessione alle nostre lettrici.

Prossimo ed ultimo incontro martedì 12 dicembre 2017.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...